News Normativa

Droni, la FAA potrebbe aprire ai voli in Fpv

Secondo quanto riportato dalla stampa statunitense, l'agenzia ci sta pensando. Intanto, c'è attesa per la versione definitiva del Regolamento

5 maggio 2015

share onShare on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+
3d-robotics-drone-in-action

Novità dalla FAA per quanto riguarda i droni. L’agenzia americana, che all’inizio di quest’anno aveva pubblicato la sua bozza di Regolamento, starebbe pensando a nuove aperture per la versione finale della normativa.

LA FAA APRE AI VOLI IN FPV?

Partiamo dall’inizio. Il Regolamento proposta dalla FAA aveva incontrato il favore della gran parte degli addetti ai lavori, in tutto il mondo. Una delle critiche, però, riguardava l’obbligo di volo a vista. Un punto, questo, che aveva scatenato, ad esempio, le proteste di Amazon, che aveva giudicato la direttiva eccessivamente restrittiva.

Ora, secondo quanto riporta la stampa americana, la FAA potrebbe abbandonare questa strada. Aprendo, ad esempio, ai voli in Fpv (First person view), durante i quali il pilota vede ciò che ha davanti, esattamente come se fosse a bordo di un aeromobile tradizionale.

Per saperne di più: Viaggio nel pilotaggio in prima persona

LA BOZZA DI REGOLAMENTO NEGLI STATI UNITI

Il Regolamento della FAA, la cui bozza è stata presentata a febbraio, riguarda i droni che pesano meno di 55 libbre (25 kg). Questi Apr possono volare, solo di giorno, a un’altitudine massima di 500 piedi (circa 150 metri) e fino a 100 mph (poco più di 160 km/h) di velocità, rimanendo a vista dell’operatore. Non possono farlo (ma l’uso del termine may nella normativa fa pensare a plausibili aperture) sopra persone che non siano direttamente coinvolte nelle operazioni.

I piloti, secondo le direttive dell’agenzia americana, non hanno bisogno di nessun brevetto di volo. Basterà un test di conoscenza aeronautica presso un centro autorizzato dalla FAA, preliminare all’ottenimento di una certificazione di operatore di Apr. Non sono richieste autorizzazioni specifiche per i droni, che dovranno semplicemente avere esposte le marche, come per tutti gli altri aeromobili.

VitaLowCost---Banner-per-Drone-Magazine_(368x60)

5 maggio 2015

Seguici su

commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *